Esporta negli Stati Uniti

Essendo un mercato non vicino, la domanda può sorgere spontanea: perchè gli USA?
 Ci sono sicuramente dei fattori che rendono più difficile penetrare un mercato come quello statunitense ma ci sono anche validi motivi per farlo, ed aziende che già esportano ed hanno una buona struttura interna possono trovare oltre oceano un mercato molto interessante.

Le potenzialità del mercato USA

Si tratta del 3° paese più esteso al mondo e del 4° più popolato con circa 324 milioni di abitanti. Gli Stati Uniti sono la prima economia mondiale con il 24,32% del PIL globale (l’Italia ha il 2,46%) e il potere d’acquisto pro capite è tra i più elevati al mondo con oltre 57.000$ l’anno. Inoltre gli USA possono dare grande visibilità a livello internazionale alle aziende e ai loro prodotti. Chi riesce a competere in un mercato tra i più innovativi e competitivi del mondo può dirsi pronto ad affrontare i mercati globali.

Settori chiave del commercio Italia-USA

E’ uno dei primi mercati di sbocco per i prodotti italiani ed il primo per dimensioni, da diversi anni.
I rapporti economici e commerciali sono un pilastro fondamentale nelle relazioni tra l’Italia e gli Stati Uniti che sono, infatti, il paese con cui l’Italia vanta storicamente il suo maggiore surplus commerciale che negli ultimi anni si è ulteriormente rafforzato.

Le esportazioni italiane negli USA sono principalmente concentrate sui settori dei macchinari, dei mezzi di trasporto, dei prodotti del sistema moda/persona e agroalimentare.
Nella domanda italiana di prodotti statunitensi sono invece prevalenti i prodotti farmaceutici e chimici di base, i prodotti energetici e gli aeromobili.
Gli investimenti italiani negli USA si concentrano per lo più sui settori del retail (tessile e abbigliamento), della meccanica strumentale, dell’automotive, della logistica e aerospaziale.
 Gli investimenti statunitensi in Italia ruotano soprattutto attorno ai settori dell’industria manifatturiera, in particolare della chimica, meccanica, informatica ed elettronica, e dei servizi, in particolare quelli finanziari e assicurativi, i servizi informatici, le telecomunicazioni e i servizi bancari.

I vantaggi dati dall’avere partner locali

Grazie ai nostri consulenti – export manager siamo in grado di permettere anche alle piccole e medie imprese di avere degli area manager dislocati in diversi paesi senza doverli assumere, ma su base di precisi progetti.
 L’azienda infatti può decidere la durata e l’intensità dell’intervento con estrema flessibilità. Tra i servizi che forniamo vi sono:

  • Business analysis
  • Business development
  • Strategia e marketing
  • Ricerca clienti, agenti e partner
  • Insediamento societario
  • Remote office
  • Sviluppo progetti e supporto anche in ambito tecnico ed industriale

Vuoi sapere come lavoriamo?

Scarica il racconto di due casi reali (in un simpatico formato fumetto)

Share This