Esporta in Spagna

L’Italia è il 4° paese fornitore della Spagna (6,30%) e il 3° cliente commerciale (7,46%), oltre ad essere uno dei paesi con il quale gli spagnoli hanno le maggiori affinità culturali.
Forniamo diverse tipologie di prodotti alla Spagna, tra i quali da sottolineare in ordine di importanza: prodotti chimici, macchinari, componenti e accessori di automazione, prodotti siderurgici, abbigliamento, combustibili e lubrificanti, macchinari e materiale elettrico.

Il mercato spagnolo è in crescita, infatti la variazione del PIL nel 2015 è stata del + 3,4% e la tendenza per il 2016 è la stessa, inoltre sono aumentati i consumi delle famiglie di circa il 3%. Inoltre le opportunità riguardano non solo l’export ma anche un eventuale insediamento in fase successiva, cioè l’apertura di eventuali sedi o filiali.

I vantaggi dati dall’avere partner locali

I nostri consulenti – export manager sono in grado di ricercare potenziale clienti, importatori e distributori operando da Valencia e permettendo ai nostri clienti di sfruttare il vantaggio logistico della nostra presenza diretta sul mercato.

Inoltre siamo in grado di coordinare il lavoro anche con gli altri uffici 1 2 export permettendo quindi anche alle piccole e medie imprese di avere degli area manager dislocati in diversi paesi senza doverli assumere, ma sulla base di precisi progetti.
 L’azienda infatti può decidere la durata e l’intensità dell’intervento con estrema flessibilità.
In caso di necessità siamo in grado di supportarvi anche per l’apertura di uffici o unità locali in Spagna, Canarie incluse, grazie alla collaborazione con partner spagnoli.

Vuoi sapere come lavoriamo?

Scarica il racconto di due casi reali (in un simpatico formato fumetto)

Share This